Eduardo De Crescenzo
Transposer

Ancora


Claudio Mattone Franco Migliacci


page12-1002-thumb-2page5-1003-thumbpage11-1002-thumbpage2-1000-thumbpage12-1005-thumbpage13-1000-thumbpage2-1003-thumbpage8-1000-thumbpage5-1005-thumbpage11-1002-thumb-2page2-1000-thumb-2page12-1002-thumb-3
page8-1003-thumb-2page13-1000-thumb-2page12-1003-thumb-2page5-1002-thumb-2

Song : C


Am D7
E’ notte alta e sono sveglio,
Gm C
sei sempre tu il mio chiodo fisso
Am7 D7
insieme a te ci stavo meglio
Gm C
e piu’ ti penso e piu’ ti voglio
Bb C
tutto il casino fatto per averti
Am7 D7
per questo amore che era un frutto acerbo
Gm Bbm C C7
adesso che ti voglio bene io ti perdo.

Refrain :

F Dm7 Gm C Am F7
Ancora, ancora, ancora,
Bb A7
perche’ io da quella sera
Dm Gm C F
non ho fatto piu’ l’amore senza te
Dm Gm C F Dm
e non me ne frega niente senza te
Bb C Am7 D7
anche se incontrassi un angelo direi
Gm C F
non mi fai volare in alto quanto lei.

Am D7
E’ notte alta e sono sveglio
Gm C
e mi rivesto e mi rispoglio
Am7 D7
mi fa smaniare questa voglia
Gm C
e prima o poi faro’ lo sbaglio
Bb C
di fare il pazzo e venir sotto casa
Am7 D7
tirare sassi alla finestra accesa
Gm Bbm C C7
prendere a calci la tua porta chiusa, chiusa.

F Dm7 Gm C Am F7 Bb A7
Ancora, an -cora, an- cora, perche’ io da quella sera
Dm Gm C F
non ho fatto piu’ l’amore senza te
Dm Gm C F Dm
e non me ne frega niente senza te
Bb C Am7 D7
anche se incontrassi un angelo direi
Gm C F
non mi fai volare in alto quanto lei.

Transposer